Modalità di posa

L'applicazione del soffitto teso avviene attraverso l'impiego di generatori di aria calda che riscaldando l'ambiente permettono la dilatazione delle molecole del telo e quindi la sua lavorazione.

Una volta riscaldato a temperature di 40-50°C, il telo può essere lavorato ed è in grado di essere accompagnato manualmente, con l'aiuto di apposite spatole, verso il profilo di aggancio. Terminata la fase di riscaldamento il soffitto teso tende a ritornare alla posizione originale rimanendo però bloccato dall'arpione perimetrale inserito nel profilo di aggancio.

Il soffitto teso può essere facilmente smontato e rimontato per un numero infinito di volte parzialmente o totalmente e per qualsiasi esigenza di manutenzione. Una volta installato non necessita di manutenzione a meno che non sia un soffitto retroilluminato che richiede periodicamente la sostituzione delle lampade o quando si necessiti di un accesso ad un impianto al di sopra del plenum. L'eventuale manutenzione può essere garantita dal nostra rete di assistenza ma qualora fosse necessario, è possibile richiedere moduli già pronti (30x60; 60x90; 60x120) da installare comodamente sulle tradizionali strutture di fibra minerale con il vantaggio di avere pannellature di qualità e ispezionabili da chiunque.